Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Mittelcinemafest 2021

 

Mittelcinemafest 2021
 
iic mittelcinema2021 fb cover photo
********************************** **********************************************************************************
La 19a edizione del Mittelcinemafest propone a Bratislava le migliori novità del cinema italiano, riconosciute dalla critica e selezionate dalle maggiori rassegne internazionali del settore come Cannes, Venezia e Karlovy Vary, e senza dimenticare i maestri più noti e gli attori più cari al pubblico, da Nanni Moretti a Marco Bellocchio, da Elio Germano a Torni Servillo, a Riccardo Scamarcio. Le loro opere ci accompagneranno nel percorso sfaccettato e complesso della ricerca e dell’affermazione della propria identità, attraverso e nonostante i vincoli sociali, i ruoli istituzionali, le incognite misteriose del caso, i legami degli affetti familiari. 

 

SCARICA IL PROGRAMMA

 

re granchio 3

19. 11. 2021, 18:00

RE GRANCHIO

r. Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis, IT, FR, ARG, 2021, 100 min, *it/sk/en

Italia, giorni nostri. Alcuni vecchi cacciatori ricordano insieme la storia di Luciano.
Tardo Ottocento, Luciano è un ubriacone che vive in un borgo della Tuscia. Il suo stile di vita e la sua ribellione al dispotico principe locale lo hanno reso un reietto per il resto della comunità. In un estremo tentativo per proteggere dal principe la donna che ama, Luciano commette un atto scellerato che lo costringe a fuggire in esilio nella Terra del Fuoco.
Qui, la ricerca di un mitico tesoro, al fianco di marinai senza scrupoli, si trasforma per lui in un’occasione di redenzione. Ma la febbre dell’oro non può seminare che tradimento, avidità e follia in quelle terre desolate.

 

tre piani 

 

 

19. 11. 2021, 20:00

TRE PIANI

r. Nanni Moretti, IT, FR, 2021, 119 min, *it/sk/en 

Una serie di eventi cambierà radicalmente la vita degli abitanti di un condominio romano, rivelando le loro difficoltà nell'essere genitori, fratelli o vicini di casa, in un mondo in cui la convivenza sembra essere governata dalla paura e dal risentimento. Mentre gli uomini sono imprigionati dalla loro ostinazione, le donne, ognuna a suo modo, tentano di ricucire queste vite frammentate per tramandare finalmente e serenamente un amore che si credeva perduto per sempre.

 

 

america latina

 

 

20. 11. 2021, 18:00

AMERICA LATINA

r. Damiano D'Innocenzo e Fabio D'Innocenzo, IT, FR, 2021, 90 min, *it/sk/en 

Latina: paludi, bonifiche, centrali nucleari dismesse, umidità. Massimo Sisti è il titolare di uno studio dentistico che porta il suo nome. Professionale, gentile, pacato, ha conquistato tutto ciò che poteva desiderare: una villa immersa nella quiete e una famiglia che ama e che lo accompagna nello scorrere dei giorni, dei mesi, degli anni. La moglie Alessandra e le figlie Laura e Ilenia (la prima adolescente, la seconda non ancora) sono la sua ragione di vita, la sua felicità, la ricompensa a un’esistenza improntata all’abnegazione e alla correttezza. È in questa primavera imperturbabile e calma che irrompe l’imprevedibile: un giorno come un altro Massimo scende in cantina e l’assurdo si impossessa della sua vita.

 

per tutta la vita

 

 

20. 11. 2021, 20:00

PER TUTTA LA VITA

r. Paolo Costella, Italia, 2021, 101 min, *it/cz 

Finché Dio non vi separi...” E se invece del Dio a separarvi fosse un giudice che dichiara nullo il vostro matrimonio dopo aver scoperto che il prete che vi ha sposato non era un vero prete? Se vi capitasse di dover dire di nuovo ‘sì’, dopo anni dalla prima volta, come vi comportereste? È quello che succede a tante coppie che scoprono di non essere mai state sposate. Quattro, in particolare, sono le coppie le cui vicende, intrecciate tra loro, seguiamo con maggiore interesse, con la tensione che cresce mano a mano che il fatidico giorno in cui ripromettersi amore eterno si avvicina. Il secondo fatidico ‘sì’ segnerà per tutti l’inizio di una nuova vita. La sceneggiatura è scritta da Paolo Costella e Paolo Genovese, autori del film di successo “Perfetti sconosciuti“.

 

californie 

 

 

21. 11. 2021, 18:00

CALIFORNIE

r. Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman, IT, 2021, 78 min, *it/sk/en

Californie racconta cinque anni della vita di Jamila, una giovane originaria del Marocco che vive con la sua famiglia a Torre Annunziata. All'età di nove anni Jamila coltiva grandi sogni e guarda al futuro con occhi fiduciosi. Ma il rapporto conflittuale coi suoi coetanei e l’assenza della famiglia la spingono ad isolarsi e a proteggersi dietro una corazza che si fa sempre più spessa.

 

ariaferma

 

 

21. 11. 2021, 20:00

ARIAFERMA

r. Leonardo Di Costanzo, IT, CH, 2021, 117 min, *it/sk/en

Un vecchio carcere ottocentesco, situato in una zona impervia e imprecisata del territorio italiano, è in dismissione. Per problemi burocratici i trasferimenti si bloccano e una dozzina di detenuti con pochi agenti rimangono in attesa di nuove destinazioni. In un'atmosfera sospesa, le regole di separazione si allentano e tra gli uomini rimasti si intravedono nuove forme di relazioni.

 

marx puo aspettare

 

 

22. 11. 2021, 18:00

MARX PUO ASPETTARE

r. Marco Bellocchio, IT, 2021, 100 min, *it/sk/en 

Marco Bellocchio, attraverso la sua famiglia, fa rivivere la storia di suo fratello, senza filtri o pudori, quasi una indagine, che ricostruisce un’epoca storica e tesse il filo rosso di tanto suo cinema.

 

a chiara

 

 

22. 11. 2021, 20:00

A CHIARA

r. Jonas Carpignano, IT, FR, 2021, 98 min, *it/cz/en 

È il diciottesimo compleanno di Giulia, figlia maggiore della famiglia Guerrasio. Jonas Carpignano, grande talento della nuova cinematografia italiana, punta invece il suo sguardo sulla quindicenne Chiara. Si concentra sulla rivalità tra le due sorelle ma soprattutto sul trauma che Chiara subisce dopo la sparizione dell‘amato padre. Il regista ambienta anche il suo terzo film in Calabria, in un territorio pieno di contrasti, di amore assoluto, di sguardi oscuri e di regole proprie.Nonostante le sue origini italo-americane, il registe è un orgoglioso figlio adottivo del sud emarginato, che ritrae i suoi abitanti con calore e comprensione. Il suo approccio autentico dimostra quanto conosce e capisce le condizioni di questa terra. Al Festival di Cannes, di quest’anno, “A Chiara” è stato giudicato come il miglior film della sezione Quinzaine des réalisateurs


Luogo:

Kino Lumière, Špitálska 4, Bratislava

1314