Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Tesori del cinema ritrovato: Presentazione della Cineteca di Bologna

Data:

10/02/2020


Tesori del cinema ritrovato: Presentazione della Cineteca di Bologna

Presentazione delle attività della Cineteca di Bologna e del festival Il Cinema Ritrovato con la proiezione esclusiva di alcuni film muti provenienti dai loro archivi cinematografici.
Relatore: Guy Borlée, coordinatore del Festival *eng

Rapsodia Satanica
regia: Nino Oxilia, Italia, 1915 – 1917, 45 min., DCP

Variazione della vicenda faustiana, storia di una anziana dama dell'alta società che stipula un patto con Mefisto per riacquistare la giovinezza. In cambio ha il divieto di innamorarsi che però mantiene solo fino al momento in cui verrà corteggiata da due giovani fratelli. Film muto fra i più importanti della sua generazione con Lyda Borelli, star del cinema muto. La colonna sonora è firmata da Pietro Mascagni, uno dei maggiori musicisti dell'epoca e primo compositore di professione in Italia a firmare una colonna sonora, sincronizzandola con le scene del film. La versione digitale 4K è stata creata dalla copia colorata, che appartiene alla Cinémathèque Suisse. Il restauro del film è stato sostenuto dalla Fondazione Cineteca di Bologna e dalla Cinémathèque Suisse.

Fording the River
regia: George Albert Smith, 1910, Gran Bretagna, 3 min., DCP, prodotto da Charles Urban per la società Natural Color Kinematograph Company
Il sistema Kinemacolor veniva filmato e proiettato attraverso i filtri rosso e verde per riprodurre una immagine colorata per la prima volta nella storia del cinema. L'uso alternato su ogni fotogramma di filtri verde/ciano è stato riprodotto in questo restauro digitale unico al mondo realizzato nel 2018 del laboratorio bolognese L'immagine Ritrovata. 

Coiffures et types de Hollande
regia: Alfred Machin, 1910, Francia, Prod Pathé, 4 min., DCP

“Intrisi di un aspetto pittoresco – gonne a forma di campana, cuffie a farfalla o berretti con tre pezze ornate d’oro da cui fuoriescono pallidi ciuffi di capelli, abiti di Volendam e di Frisia – i profili d’Olanda si stagliano su dei fondali sfumati dove scorrono canali, o girano le pale dei mulini, oppure su un campo di tulipani.” Film restaurato nel 2010 dalla Cineteca di Bologna nel laboratorio dell‘Immagine Ritrovata.

Informazioni

Data: Lun 10 Feb 2020

Orario: Alle 11:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Bratislava

In collaborazione con : SLovak Film Institut, Cineteca di Bologna

Ingresso : Libero


Luogo:

Kino Lumière, Špitálska 4, Bratislava

1205