Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ritratti di moda italiana, forme ed emozioni in divenire - fotografie di Max Botticelli

Data:

03/06/2017


Ritratti di moda italiana, forme ed emozioni in divenire - fotografie di Max Botticelli

Max Botticelli si è laureato in Storia e Critica del Cinema presso l'Università La Sapienza di Roma. Questa conoscenza del teatro e del cinema sono stati la base per sviluppare la sua ricerca e sensibilità in campo fotografico e più in particolare nel ritrarre il mondo della moda.

Nel 1994 ha iniziato a lavorare per il teatro Vascello di Roma, per il teatro San Carlo di Napoli e La Scala di Milano. Riconoscendo la natura sperimentale della fotografia, si è trasferito a Milano nel 1999 per lavorare con Superstudio 13. E’ stato in questo periodo che ha iniziato a definire la propria estetica e l’interesse verso la moda. Fortemente influenzata dallo stile degli anni '70 e '80, Botticelli è riconoscibile per il suo approccio espressivo che interpreta e trasforma questi periodi nell’ottica di oggi. Durante la sua brillante carriera ha collaborato con note case di moda e stilisti come Giorgio Armani, Gianfranco Ferrè, Iceberg, Antonio Marras, Valentino, Kenzo, Alidiomichelli, Albino, Monvieve, Renato Balestra, Gattinoni e Romeo Gigli.

Nel 2012 Botticelli ha lavorato con l'agenzia di Fisheye di Milano ed ha collaborato con importanti periodici come Repubblica, Cosmopolitan, Vogue italiana e D.

Ha inoltre fondato lo Studio 14 a Milano e recentemente la società di produzione Moonlight, con base a Milano e Londra.

Informazioni

Data: Da Sab 3 Giu 2017 a Dom 18 Giu 2017

Orario: Dalle 10:00 alle 18:00

Organizzato da : IIC Bratislava

In collaborazione con : Ministerstvo kultúry SR

Ingresso : Libero


Luogo:

Dvorana Ministerstva kultúry SR, Nám. SNP 33, Ba

995